Dai nostri lettori: Intervista ai Bumpers

Con piacere riceviamo e pubblichiamo una… “intervista impossibile” al gruppo rock di Qua & Co. visto di recente all’opera in Musicalisota di Giorgio Salati e Nico Picone. L’autrice di questo pezzo è la giovanissima lettrice di Topolino Arianna Pappalardo, che ci ha inviato questo appassionato “dietro le quinte”.
Buona lettura!

Topolino ieri e oggi (seconda parte)

Ed eccoci alla seconda parte della nostra calda “tribuna politica” estiva.
Dopo aver analizzato approfonditamente alcuni aspetti del Topolino del passato nell’articolo scritto da Nicola, tocca ora ad Andrea fare il punto sul presente del settimanale, nei suoi pregi e nei suoi difetti, parlando di punti di forza e criticità.
Naturalmente, cari lettori, vi invitiamo a dire la vostra sul forum.
Buona lettura!

Topolino ieri e oggi (prima parte)

La calda estate del 2021 è il momento ideale per proporre ai nostri lettori un vero e proprio confronto generazionale. Spesso, tra una chiacchiera e l’altra, tra appassionati di fumetti si finisce per ricordare con maggior piacere ciò che si è letto da piccoli o da giovani a discapito di ciò che è arrivato dopo,…
[ Leggi ]

Evroniani, una necrorecensione

Nel 1996 Paperinik esiste già da ventisette anni. Oltre cinque lustri, nel corso dei quali ha cambiato volto diverse volte: è stato un vendicatore mascherato, un eroico avventuriero, un paladino dell’ecologismo. Ha affrontato e sconfitto Gastone, Zio Paperone, i Bassotti, Rockerduck, Spectrus, Inquinator. Nelle storie brasiliane fa stabilmente parte di un gruppo di supereroi comprendente…
[ Leggi ]

Brivido, terrore, raccapriccio!

In oltre vent’anni di attività continuativa nel mondo dei fumetti, Carl Barks ha attraversato tutti i generi narrativi attingendo alle più varie fonti di ispirazione.
Il soprannaturale, la paura sono stati una costante periodica della sua produzione. In questo articolo andremo ad analizzare in che modo l’Uomo dei Paperi si è approcciato a queste tematiche.

Carl Barks, “colui che leggerissimo era”: uno scintillante magistero di arguzia (seconda parte)

Ci eravamo lasciati, ormai quattro mesi fa, con l’immagine di Paperino e Paperone smarriti nel miraggio dell’acquisto del tesoro di Ulisse. Quella disamina aveva lo scopo di immergerci in un piccolo florilegio di esempi grafici che mettevano in luce la capacità di Barks di porre in scena una peculiare forma di leggerezza, in mille efficacissime…
[ Leggi ]

Solo un povero vecchio papero. L’evoluzione del Paperone di Carl Barks

Tra il 1947 e il 1952 Carl Barks sviluppa, una storia dopo l’altra, la più importante e influente delle sue creazioni: Paperon de’ Paperoni.
In questo nuovo articolo della nostra rubrica sull’Uomo dei Paperi ricostruiamo tutte le tappe fondamentali dell’evoluzione grafica e caratteriale del papero più ricco del mondo.
Buona lettura!

Gli oli di Carl Barks

Negli anni della pensione, Carl Barks si dedicò alla produzione di un’ingente quantità di dipinti ad olio con i paperi disneyani assoluti mattatori.
Vi proponiamo un’analisi della parte finale della lunga carriera dell’Uomo dei Paperi in questo nuovo articolo della rubrica CB20.
Buona lettura!